#Regime dell’odio

Nel mezzo di un’aquila dipinta

L’amore se l’han bevuto le stelle

Il sole brucia senza far rumore

E l’odio adesso è una risorsa.

Non costa niente, come un pezzo

di pane comune.

Segatura sotto i denti

Brace accesa tra i capelli.

Non sa leggere e non sa scrivere

Ma canta, canta al suono

Possente dei tamburi.

Canta e divora

– Divora e geme.

Emma Pretti, dalla raccolta Modalità Silenziosa, Genesi Editrice, gennaio 2017

Informazioni su emmapretti

Poetessa e scrittrice collabora con numerose riviste italiane e straniere con poesie, traduzioni, recensioni e racconti. Ha pubblicato cinque volumi di poesia. L'ultimo libro è del 2010 " I giorni chiamati nemici" Sefeditrice. Per notizie più ampie e dettagliate rimando alla nota bio-bibliografica inserita all'interno all'interno della mia ultima raccolta di liriche " I giorni chiamati nemici " -Sefeditrice 2010 - Firenze www.sefeditrice.it http://www.sefeditrice.it/scheda.asp?IDV=2441
Questa voce è stata pubblicata in poesie e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...