#Traduzione Ore liete – Robert Frost

casa con neve

 

La raccolta North of Boston si chiude con una breve lirica Good Hours dalla suggestiva atmosfera invernale e narrazione simbolica. Nel tradurla ho cercato di fare del mio meglio nel tentativo di coniugare i diversi piani del componimento mantenendo il più possibile la musicalità e il ritmo dei versi che, come in ogni poesia, fanno parte del suo fascino e costituisco un elemento fondamentale anche per la comprensione del testo già a livello intuitivo prima ancora che razionale – sempre se la comprensione razionale di una lirica è possibile e addirittura augurabile….

La poesia parla di qualcosa che il poeta, durante la sua passeggiata ha trascurato e lasciato indietro, per accorgersi al suo ritorno, di averla definitivamente persa. Un’occasione mancata che non aveva considerato e valutato come meritava. Un errore e un rimpianto.

Sbagli e rimpianti forse fanno parte di questa serata di #capodanno, quando senza neanche accorgersi, anche nel solo inviare i nostri auguri,  finiamo per fare un inconsapevole bilancio dell’ anno passato. Se può consolare, possiamo dire che la vita e la natura stessa procedono attraverso tentativi imprecisi, proposte inadeguate, quando non veri e propri errori e cantonate; eppure questi sono altrettanto importanti perché provocano un cambiamento, producono una differenza, una variazione di rotta, aprono strade diverse.

Se per quest’anno potete vantare di non aver fatto alcuno sbaglio, allora fareste bene a pensare che forse proprio questo potrebbe essere l’errore più grande.

AUGURI

 

Good Hours

I Had for my winter evening walk –

No one at all with whom to talk,

But I had the cottage in a row

Up to their shining eyes in snow.

 

 

And I thought I had the folk within:

I had the sound of violin;

I had a glimpse trough curtain laces

Of youthful forms and youthful faces.

 

 

I had such company outward bound.

I went till there were no cottages found.

I turned and repented, but coming back

I saw no window but that was black.

 

 

Over the snow my creaking feet

Disturbed the slumbering village street

Like profanation, by your leave,

At ten o’clock of a winter eve.

 

Ore liete.

Non avevo nel mio passeggiare

proprio nessuno con cui parlare,

ma di una riga di case in fila

la luce accesa sulla neve brillava.

 

E io vi pensavo dentro persone:

e vi udivo il suono di un violino;

dietro i pizzi delle tende il profilo

di corpi giovanili e giovani visi.

 

Una tale compagnia avevo al fianco.

Mi spinsi fin dove le case finivano.

Girai e mi pentii, nel ritornare

non vidi altro che finestre scure.

 

Sopra la neve i miei piedi cricchianti

turbavano la strada del villaggio dormiente

come una profanazione, se così posso dire

alle dieci in punto di una sera invernale.

 

Dalla raccolta A boy’s will and North of Boston – Dover,Thrift Editions

Informazioni su emmapretti

Poetessa e scrittrice collabora con numerose riviste italiane e straniere con poesie, traduzioni, recensioni e racconti. Ha pubblicato cinque volumi di poesia. L'ultimo libro è del 2010 " I giorni chiamati nemici" Sefeditrice. Per notizie più ampie e dettagliate rimando alla nota bio-bibliografica inserita all'interno all'interno della mia ultima raccolta di liriche " I giorni chiamati nemici " -Sefeditrice 2010 - Firenze www.sefeditrice.it http://www.sefeditrice.it/scheda.asp?IDV=2441
Questa voce è stata pubblicata in Brani d'autore, traduzioni, Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a #Traduzione Ore liete – Robert Frost

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...